Ricordo una città

Oggi voglio condividere uno dei miei brani più vecchi. L’avevo un po’ lasciato da parte, forse perché mi pare troppo melodico, troppo intimista, ora che ho privilegiato altre scelte. Non posso dimenticarmene però, perché in qualche modo devo fare i conti col passato e raccontare tante, troppe cose. Forse per questo molti miei lavori, a ben guardare, sono in fondo romanzi di formazione, una formazione che non si è mai conclusa. C’è qualcosa di mio, anche nei testi più fantastici: le incertezze, le contraddizioni di un pensiero che non riesce ad assumere coerenza. Certo è che mi sento come quelli che cercano di fare ordine nelle proprie cose, prima di andarsene.

 

Ricordo una città, tante strade vuote, un mondo senza età.

Ricordo le mie sere, il mare sempre uguale, la mia diversità.

Il vento che si leva e poi il sole cade su di noi.

Ricordo quell’età, ma senza nostalgie, tra il sogno e la realtà.

 

Le lunghe chiacchierate, la noia e le risate, la voglia di cambiare.

I primi desideri, i primi tentativi nel gioco dell’amore.

Un mondo senza gioie o guai: la vita non arriva mai.

Ricordo, ma non so, se il tempo che passò io l’ho vissuto o no.

 

Ricordo una città, che dorme senza pace, che non si sveglierà.

Qualcosa che non so l’ho lasciato là, ma non ritornerò.

Un gioco di tristezze e poi il dolce niente su di noi:

un gioco, una pazzia, tanta filosofia, che non serviva a vivere.

 

Ricordo una città, tante strade vuote, un mondo senza età.

Ricordo le mie sere, il mare sempre uguale, la mia diversità.

Un gioco di tristezze e poi il dolce niente su di noi.

Ricordo, ma non so, se il tempo che passò io l’ho vissuto o no.

Annunci

Informazioni su guido mura

Ho svolto varie attività: insegnante precario di lingua e letteratura italiana all'Università, bibliotecario, insegnante d'informatica, fotografo digitale. Ho pubblicato brevi saggi di letteratura e di varia cultura, in vari libri e riviste. Mi diverto a scrivere e pubblicare testi narrativi e poetici; talvolta compongo musica. Attualmente vivo a Milano. Gestisco il blog guidomura.wordpress.com - Ora mi trovate anche su Facebook, LinkedIn, Instagram, Google+, Pinterest e sul mio canale youtube.
Questa voce è stata pubblicata in musica, pensieri e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Ricordo una città

  1. wolfghost ha detto:

    eheheh ti capisco: è una vita che cerco di “mettere ordine” 😉 Penso che in realtà, salvo per pochi fortunati, non si arrivi mai a farlo completamente, è un processo in divenire che non termina mai.
    La canzone mi è piaciuta molto 😉
    http://www.wolfghost.com

  2. guido mura ha detto:

    Non so se concluderò il mio percorso, wolf. Certamente sto facendo di tutto per lasciare qualche testimonianza. I libri, in qualche misura, rimangono. Per le canzoni è un po’ più difficile. Se non si è mai fatta un’incisione, è difficile che continuino a girare per le strade, come ne L’âme des poètes di Trenet. Sarebbe bello se qualche interprete andasse a spulciare nel mio canale youtube e mandasse in giro finalmente qualche mia canzone. Io posso solo riversarle lì, piano piano, quando trovo il tempo di costruire il video.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...