Supertrump

supertrump-in-america

Il nostro paese era un così bel palcoscenico: perché non essere tra gli attori protagonisti?   (Stefano Benni, La signorina Papillon)

Sapevamo che il presidente degli Stati Uniti dispone di un potere eccezionale, superiore a quello dei soliti capi di Stato e di governo. Nessuno però immaginava che avesse anche poteri profetici. Infatti, l’attentato in Svezia era stato previsto con largo anticipo. Solo che Trump si era sbagliato e lo considerava come cosa già fatta.

L’impressione è di aver assistito a una recita, ben organizzata, ma qualche volta malamente resa sul palcoscenico dagli attori, spesso improvvisati.

Sembra che ogni azione e ogni reazione siano programmate da un potere superiore e che i popoli non facciano altro che muoversi a comando o assistere impotenti al dilagare delle sventure che qualcun altro ha già predisposto per loro.

Trump aveva forse sotto gli occhi l’elenco degli attentati e, semplicemente, ha letto male le date, considerando quello che doveva compiersi in Svezia come già compiuto.

Naturalmente ognuno di noi desidererebbe avere in mano quel foglio (o quei fogli), in cui probabilmente si troverebbero indicate tutte le tragedie dal Novecento ai giorni nostri, con la segnalazione magari dei veri responsabili.

Per tornare a Trump, bisogna riconoscere che si è rifatto con una recita da oscar. Quante belle parole sui poveri bambini innocenti! Sappiamo bene quale effetto abbia parlare di bambini, in politica come in letteratura. Henry James lo chiamava “giro di vite”. Abbiamo anche visto come quest’intervento da standing ovation sia stato acclamato da sinceri democratici come i Sauditi, Erdogan e Netanyahu, tutti finalmente schierati con il buon gendarme americano, coraggioso e deciso, mica come quell’imbelle mezzosangue che stava alla Casabianca prima dell’intrepido cowboy.

Insomma, tutto sembra già scritto e deciso e non ci rimane che inneggiare al ritorno dei bei tempi del dottor Stranamore. Per cui, se uno di questi giorni vedremo all’orizzonte una luce abbagliante, bella come il paradiso, sapremo che finalmente la lunga agonia della Terra, infestata dagli uomini, sta per finire.

Salva

Annunci

Informazioni su guido mura

Ho svolto varie attività: insegnante precario di lingua e letteratura italiana all'Università, bibliotecario, insegnante d'informatica, fotografo digitale. Ho pubblicato brevi saggi di letteratura e di varia cultura, in vari libri e riviste. Mi diverto a scrivere e pubblicare testi narrativi e poetici; talvolta compongo musica. Attualmente vivo a Milano. Gestisco il blog guidomura.wordpress.com - Ora mi trovate anche su Facebook, LinkedIn, Instagram, Google+, Pinterest e sul mio canale youtube.
Questa voce è stata pubblicata in commenti, politica e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Supertrump

  1. wwayne ha detto:

    Rieccomi! Mi hai fatto tornare in mente un film che ho visto tempo fa, e che rifletteva proprio sul mondo della politica e sulle sue storture. Il film è questo: https://wwayne.wordpress.com/2014/01/08/il-fine-giustifica-i-mezzi/. L’hai visto?

  2. guido mura ha detto:

    Purtroppo non ho visto il film, ma mi hai fatto venir voglia di vederlo. In fondo i film non fanno che raccontare a loro modo la realtà, svelando un mondo di segreti e compromessi. Solo che, in una prospettiva globale, la grande politica è uno spettacolo che coinvolge anche noi, che ci piaccia o no. Oggi, se ci pensiamo bene, guardiamo il telegiornale come se vedessimo un film, e ci pare che quello che ci viene raccontato sia qualcosa che succede sempre agli altri, mentre noi ci immaginiamo protetti in quanto viviamo dalla parte giusta dello schermo, senza pensare che prima o poi potrebbe capitarci di attraversare lo specchio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...