Interpretazione della vita

Ognuno di noi procede per intuizione.

La verità è inconoscibile, perché la realtà è infinita e nello stesso istante è puntiforme, perché il tempo non esiste, se non in questa nostra dimensione, di cui siamo prigionieri.

Ogni intuizione conduce a risposte parziali.

Lo scrittore esoterico racconta una sua realtà parziale e intuitiva.

Ogni sua intuizione è espressa in un suo testo, in un suo libro. Dovrà essere il lettore a trovare le tessere del puzzle, la cifra nel tappeto complesso e multiforme della sua produzione.

Alcuni miei racconti forniscono parti della cifra, elementi della chiave. Spero di riuscire a completare il lavoro, che ho iniziato troppo tardi. Se non lo completerò, altri potranno assumere quelle mie intuizioni come spunti, come momenti che consentiranno di percorrere la strada giusta.

Storie come Il papa, La casa dove gli angeli cantano, Un giorno la nebbia, Jorg, Il lato angoscioso della luna, saggi come La croce e i sistemi di segni o Libri, piramidi e grottesche, raccontano il mio procedere disperato, le mie domande, le risposte parziali che sono arrivate dalla mia ricerca.

So che non vivrò ancora a lungo. Sto salvando in qualche modo i miei scritti e le mie musiche, il mio lavoro di una vita. Considero la realtà, la vita che conduco, come qualcosa di assurdo. Il mio corpo comincia a dissolversi. E’ come se avessi ricevuto un avviso di sfratto. Cerco di resistere, ma non ne avrò per molto. Tornerò nel caos, sarò riassorbito dal punto, dall’eterno presente. Il viaggio a spirale dell’universo e degli oggetti e degli individui animati, animali e piante, mi ha consentito di esistere come essere cosciente. Non me ne rammarico, perché non ci si può rammaricare dell’esistenza. Si è e basta. Inutile chiedersi il perché.

Informazioni su guido mura

Ho svolto varie attività: insegnante precario di lingua e letteratura italiana all'Università, bibliotecario, insegnante d'informatica, fotografo digitale. Ho pubblicato brevi saggi di letteratura e di varia cultura, in vari libri e riviste. Mi diverto a scrivere e pubblicare testi narrativi e poetici; talvolta compongo musica. Attualmente vivo a Milano. Gestisco il blog guidomura.wordpress.com - Ora mi trovate anche su Facebook, LinkedIn, Instagram, Google+, Pinterest e sul mio canale youtube.
Questa voce è stata pubblicata in idee e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Interpretazione della vita

  1. Leggere questo tuo bellissimo post, la cui chiarezza espositiva e percettiva ammiro, e il cui clima emotivo condivido, mi ha dato modo di attivare delle associazioni di idee. Un paio di “filoni”, diciamo così, legati a letture recentissime. Uno sul “tempo” (questa grande invenzione) che rimane: la poesia di Mario De Andrade, “Non ho tempo da perdere per sciocchezze” (non la riporto qui perché è lunga, ma la trovo in qualche modo pertinente). L’altro sulla “coscienza”: un estratto di Pasternak, tratto dal Dr. Zivago, una riflessione sull’esistenza e la fine della vita messa in bocca al protagonista, in cui si dà un’accezione (che ho trovato originale) alla coscienza. Magari gli dedico un po’ di spazio-tempo da me… Intanto grazie di quello che hai condiviso qui, Guido.

  2. Mi scuso. Il titolo corretto della poesia è: “La mia anima ha fretta”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...