Archivi categoria: racconti

Baia di Dio – 2

A dire il vero, io stesso vivevo da qualche tempo una sensazione di attesa, la percezione e insieme il desiderio autodistruttivo di un’apocalisse inevitabile, che avrebbe ripulito il mondo dalle scorie con cui, per la nostra impurità e malvagità, avevamo … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , , | 4 commenti

Baia di Dio – 1

  (Da “Viaggi impossibili”) Era già la seconda volta che Rebecca mi trascinava alla riunione della sua comunità. E’ sempre così, quando stai con una donna: finisci per seguire le sue predilezioni, le sue fissazioni. Quando poi subentrano le tradizioni … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , | 3 commenti

La noce

  La fine del genere umano, o meglio della struttura biologica che era di supporto al pensiero dell’uomo, arrivò nel modo più imprevedibile. Non vi furono cataclismi. Non avvenne quello che più si temeva, cioè la caduta di un enorme … Continua a leggere

Pubblicato in letteratura, racconti | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

Vibrazioni – 2

Sul lungo muro che delimitava il cortile l’intonaco cominciò a scurirsi, come se si inzuppasse d’acqua. Si disegnò una sorta di linea, che probabilmente seguiva le tubature nascoste all’interno della muratura e si concludeva infatti col rubinetto. La linea color … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Vibrazioni – 1

(Da: Viaggi impossibili) Un viaggio è sempre un’avventura, racchiude sempre un nucleo sconosciuto, un’essenza ignota e imprevedibile, anche se appare come una fuga momentanea verso la serenità, verso quel sorriso che le ambasce del lavoro e dei ritmi cittadini non … Continua a leggere

Pubblicato in racconti, Uncategorized | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Dormiveglia – Parte 2

Attraversai la soglia di una porta scura e percorsi un lungo corridoio, calpestando una superficie di cemento, umida e scivolosa. Alla fine mi trovai in una stanza enorme e chiara con pareti formate da tubi metallici che parevano canne d’organo. … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

Dormiveglia – Parte 1

Da Viaggi impossibili Ho paura del dormiveglia, delle strane cose che possono succedere in quello spazio inquieto che si stende tra il reale e l’immaginario. Il tempo sembra interrompersi, la logica cambia: tutto si spezza e si ricompone in modo … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

Si riparla del Papa

Si torna a parlare della morte di Luciani in un libro, ricordato da un recente articolo. https://www.lastampa.it/topnews/primo-piano/2019/10/20/news/cosi-fu-ucciso-papa-luciani-1.37768432 Vorrei riproporvi pertanto uno dei miei racconti più vecchi, Il papa, nato da quella che ho sempre considerato una delle mie non frequenti … Continua a leggere

Pubblicato in idee, racconti | Contrassegnato , , , , , , , , | 3 commenti

La perturbazione 2

Nel frattempo la tempesta pareva placata. Un segnale acustico comunicò la cessazione del pericolo. Aldo e Viviana imboccarono il corridoio che conduceva al secondo grattacielo e si precipitarono nell’altro rifugio. Neanche lì però ebbero notizie dei figli. Risalirono nel loro … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , | 6 commenti

La perturbazione 1

C’erano già stati vari allarmi meteo quell’autunno e ogni volta c’erano state interruzioni dei servizi pubblici, chiusure anticipate di scuole, precipitazioni diffuse e consistenti. Qualche strada era diventata torrente, qualche cantina si era allagata, ma poi tutto era rientrato nella … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti