Nero carbone

lago

 

Odore è stato il primo racconto che ho pubblicato su carta, in un’antologia. Poi è arrivato, in un’altra antologia, Al Nord. Prima o poi penso che proporrò l’insieme dei miei racconti, di impianto realistico o fantastico. Il libro dovrebbere comprendere storie di vario tipo e ambientazione. I modelli sono molto alti, da Cehov a Maupassant a Carver, perché se non si aspira ai massimi livelli non si raggiunge nemmeno il livello minimo. Alcune delle storie migliori raccontano vicende di donne. L’ampiezza è spesso quella del racconto lungo. Lo stile si sforza di essere scorrevole e asciutto, il linguaggio comune. Le storie femminili forse meriterebbero di essere inserite in una raccolta separata. Vedremo.

Il titolo è cambiato più volte e cambierà ancora. Nero carbone è uno dei racconti della raccolta: storia di una donna che riesce a convivere con la sua bruttezza e a superare la sua angoscia e il suo destino. Altre di queste storie presentano aspetti del giallo o del noir, qualcuna si avventura nei labirinti dell’irrazionale o si diverte a presentare personaggi grotteschi.

Annunci