Archivi tag: computer

Libri e lavori

Mi è capitato di dare un’occhiata alla produzione narrativa attuale, soprattutto a quella scritta da autori giovani o non affermati, e sono rimasto sorpreso nel vedere l’enorme quantità di testi pubblicati, assolutamente ingestibile da critici e lettori. Conosco qualcuno degli … Continua a leggere

Pubblicato in idee | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 16 commenti

Mediateca – 2

  Sono tornato al piano inferiore, dove mi attende un gruppo di persone. Espongo quello che il progetto della mediateca voleva costituire; parlo di come, dall’idea di un semplice repository, di un luogo che raccogliesse e conservasse documenti tecnologici, si … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Mediateca – 1

  (Da: Viaggi impossibili) C’è un momento, all’inizio del giorno, in cui ancora la luce non ha preso il sopravvento sulla notte. Il sonno è stato tormentato, intermittente, e pare quasi che sia giunto il momento del risveglio. Invece ancora … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Sferolandia

Ripropongo, a distanza di tempo, uno dei miei vecchi racconti, pubblicati nell’ebook Il bacio della maschera bianca. Lo spazio sembra grande e a dire il vero non se ne vede la fine. Sono certamente libero qui dentro: non ho bende, … Continua a leggere

Pubblicato in pensieri, racconti | Contrassegnato , , , , , , , | 6 commenti

Killer city – 4

  Cominciamo, dissi. A fare cosa? Chiese Philip. A disattivare le unità e le periferiche. Cosa devo fare? Cerca i contatti. Non ne trovo. Non c’era molto tempo per pensare. Il cervello doveva essere posizionato da qualche parte e poteva … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Killer city – 3

Ci rendevamo conto di essere capitati in uno dei posti peggiori da visitare sulla terra. Era un luogo di cui ufficialmente nessuno conosceva l’esistenza. Lì si poteva scomparire nel nulla, senza lasciare tracce. I morti erano cremati, ci disse il … Continua a leggere

Pubblicato in racconti, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Killer city – 2

  Per l’amor di Dio, venite via da lì, disse una voce che proveniva dal pavimento. Era così pressante e così decisa la richiesta che corremmo subito, al buio, verso il suono che ci aveva sottratto al fascino dello schermo. … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Killer city – 1

(Viaggi impossibili) Il viaggio più strano e terribile in cui fui coinvolto mio malgrado fu quello che mi condusse a Xilgoland, terra che vidi poi indicata come X-Place su una carta navale britannica. Era un periodo della mia vita in … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 2 commenti

Sferolandia

Lo spazio sembra grande e a dire il vero non se ne vede la fine. Sono certamente libero qui dentro: non ho bende, né legami né catene. Posso alzarmi in piedi e sedermi sull’unica sedia o sdraiarmi sul letto; sono … Continua a leggere

Pubblicato in idee, racconti | Contrassegnato , , , , , , | 35 commenti

La targhetta – Parte 2

Com’era possibile? Spesso accadono cose di cui non viene fornita spiegazione, avvenimenti incerti, non decrittabili, momenti di indecidibilità del reale, in cui l’immaginario si costruisce uno spazio riservato, piccolo ma giustificato, una specie d’irrazionalità razionale. A volte guardiamo fuori, nel … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , | 21 commenti