Archivio dell'autore: guido mura

Informazioni su guido mura

Ho svolto varie attività: insegnante precario di lingua e letteratura italiana all'Università, bibliotecario, insegnante d'informatica, fotografo digitale. Ho pubblicato brevi saggi di letteratura e di varia cultura, in vari libri e riviste. Mi diverto a scrivere e pubblicare testi narrativi e poetici; talvolta compongo musica. Attualmente vivo a Milano. Gestisco il blog guidomura.wordpress.com - Ora mi trovate anche su Facebook, LinkedIn, Instagram, Google+, Pinterest e sul mio canale youtube.

Hemingway e da Verona

Hemingway pubblicò il suo primo romanzo, Fiesta, nel 1926, dopo aver trascorso vari anni in Europa. La sua conoscenza dell’Italia,della Francia e della Spagna, era diretta e approfondita e sappiamo che fu l’esperienza vissuta sul fronte italiano durante la Prima … Continua a leggere

Pubblicato in letteratura | Contrassegnato , , , , , , , , | 1 commento

Dormiveglia – Parte 2

Attraversai la soglia di una porta scura e percorsi un lungo corridoio, calpestando una superficie di cemento, umida e scivolosa. Alla fine mi trovai in una stanza enorme e chiara con pareti formate da tubi metallici che parevano canne d’organo. … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Dormiveglia – Parte 1

Da Viaggi impossibili Ho paura del dormiveglia, delle strane cose che possono succedere in quello spazio inquieto che si stende tra il reale e l’immaginario. Il tempo sembra interrompersi, la logica cambia: tutto si spezza e si ricompone in modo … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Si riparla del Papa

Si torna a parlare della morte di Luciani in un libro, ricordato da un recente articolo. https://www.lastampa.it/topnews/primo-piano/2019/10/20/news/cosi-fu-ucciso-papa-luciani-1.37768432 Vorrei riproporvi pertanto uno dei miei racconti più vecchi, Il papa, nato da quella che ho sempre considerato una delle mie non frequenti … Continua a leggere

Pubblicato in idee, racconti | Contrassegnato , , , , , , , , | 3 commenti

Cucina creativa

Mi è capitato talvolta di assistere in tv ai programmi in cui il noto chef Cracco costringe alcuni malcapitati a eseguire alcune sue bizzarre composizioni culinarie. Vorrei proporre pertanto i miei piatti innovativi da proporre al grande chef, qualora cominciasse … Continua a leggere

Pubblicato in commenti, cucina | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

La perturbazione 2

Nel frattempo la tempesta pareva placata. Un segnale acustico comunicò la cessazione del pericolo. Aldo e Viviana imboccarono il corridoio che conduceva al secondo grattacielo e si precipitarono nell’altro rifugio. Neanche lì però ebbero notizie dei figli. Risalirono nel loro … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , | 6 commenti

La perturbazione 1

C’erano già stati vari allarmi meteo quell’autunno e ogni volta c’erano state interruzioni dei servizi pubblici, chiusure anticipate di scuole, precipitazioni diffuse e consistenti. Qualche strada era diventata torrente, qualche cantina si era allagata, ma poi tutto era rientrato nella … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , | 2 commenti

Sballi vecchi e nuovi

Per comprendere fatti come quello di Roma (l’assassinio del carabiniere) e tanti altri fatti consimili, bisognerebbe leggere libri come Santuario di Faulkner. che racconta e denuncia la fondamentale amoralità della società americana in anni ormai lontani dal nostro tempo. Si … Continua a leggere

Pubblicato in idee, realtà | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Futuria 5

«E così torniamo alla nostra vita». «Così pare». «Al nostro mondo che ci sfugge, perché cambia e non sembra più quello in cui siamo nati». «Sì ma cambia insieme a noi». «Ma noi non stiamo cambiando». «E chi lo dice? … Continua a leggere

Pubblicato in idee, racconti | Contrassegnato , , , , , | 4 commenti

Futuria 4

Non ci volle molto perché Nahim, liberatosi dai suoi urgenti impegni, ci raggiungesse: il suo viso era cupo. «È stato un suicidio» disse: «una donna». «Umana?» «Sì, certo; i cyborg non si uccidono, non uccidono nessuno, neanche se stessi». Si … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , | 4 commenti