Archivi del mese: marzo 2012

Il nemico invisibile – Parti 5 – 6

5 Gli agenti speciali del G2 o Defence Forces Directorate of Intelligence, che si chiamavano Kennedy, quello più magro, e McCarthy, quello grosso, avevano preso, a quanto sembrava, il comando delle operazioni; ma devo confessare che non avevo alcuna fiducia … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , | 46 commenti

Il nemico invisibile – Parte 4

L’agente arrivò di corsa e Gaskell se lo trovò davanti all’improvviso. Era rosso e accaldato e aveva gli occhi tondi e lucidi. « La ragazza » disse, parlando a fatica. « Quale ragazza? » « Miss Conroy. » Che poteva … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , | 20 commenti

Occidente Oriente

Poiché da qualche blog amico ho avuto notizia che oggi si celebra la Giornata mondiale della poesia, propongo qui un po’ dei miei ultimi versi, visto che ancora scribacchio qualcosa. Occidente Arriva ancora il sole invade e accende i capannoni … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , | 12 commenti

Il nemico invisibile – Parte 3

A casa di Gaskell, che cortesemente mi ospitava, cercai di analizzare la situazione e per fare questo non c’è di meglio che mettersi al riparo dalla luce e dai suoni del mondo, stendersi su un divano o addirittura sul letto … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , | 37 commenti

Il pittore

In attesa di pubblicare il terzo capitolo de Il nemico invisibile, vi lascio un breve brano tratto da un mio romanzo, non ancora terminato (e in cui c’è ancora spazio per inserire cose per ora nemmeno pensate). La prima e … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , | 16 commenti

Il nemico invisibile – Parte 2

(Dal diario di Jorg van Hujppel) Non era la prima volta che mi recavo in Irlanda, ma certo non mi era mai accaduto di doverci andare in risposta a una richiesta d’aiuto. Fu il mio amico William Gaskell a telefonarmi … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | 12 commenti

Il nemico invisibile – Parte 1

La piazza sembrava tranquilla, con le sue aiuole ben curate, il suo spazio al centro lastricato da mattonelle di cemento e arredato da panchine in legno, così pulite da sembrare nuove. Più in là una vecchia cabina telefonica, residuo di … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , | 31 commenti