Archivi categoria: idee

Marciume

L’ipocrisia è uno di quegli atteggiamenti umani che più mi infastidisce. Facciamo retorica, Sanremo compreso, sui poveretti che attraversano il mare con la speranza di trovare un mondo migliore. Cerchiamo ufficialmente di ridurre gli sbarchi, ma non ci interroghiamo su … Continua a leggere

Pubblicato in idee | Contrassegnato , , , , , , , , | 8 commenti

Autori invisibili

Ci sono autori e autrici che vagano tra librerie e tipografie, che cercano lettori irreperibili, che corteggiano senza successo critici, librai e bibliotecari. Nessuno li vede, confusi come sono tra la folla. Si dice che non dispongano neppure di un’ombra … Continua a leggere

Pubblicato in idee, letteratura, realtà | Contrassegnato , , , , , , , , , | 12 commenti

I segreti dei servizi

Sappiamo che è abitudine dei servizi, in qualunque parte del mondo, spremere i sospetti di spionaggio fino a fargli sputare l’anima. Loro chiamano queste procedure interrogatori, noi le chiamiamo torture, ma non è questo il punto. Qualcuno mi sa spiegare … Continua a leggere

Pubblicato in idee, racconti | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

Identità e stati

Ho atteso un bel po’ prima di parlare dei problemi che le identità stanno creando in Europa e nel mondo. Istintivamente sono favorevole all’autodeterminazione dei popoli, anche se non riconosciuti e osteggiati nel loro desiderio di autonomia o indipendenza. Che … Continua a leggere

Pubblicato in commenti, idee, politica | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

Ancora sul realismo terminale

Il mio accostamento alle tematiche e alle modalità stilistiche del realismo terminale è dovuto a un profondo desiderio di contemporaneità. Infatti nella ricerca di un’ispirazione e di un linguaggio atemporale si era arrivati a concepire una poesia talmente distante dalla … Continua a leggere

Pubblicato in idee, letteratura, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Mutare stagione

Stendere braccia, protendere pugni, piangere fra i sudari, liquefare il dolore, vomitare improperi, spennellare menzogne a cosa serve se presto non muta stagione, se un vento vago poi riporta indietro le stesse immutabili cose. Se non si ferma il volto … Continua a leggere

Pubblicato in idee, poesie | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Senza futuro

Li sento gridare. Giocano, nel cortile di quella specie di oratorio, in un tempio creato per riti diversi dai nostri. Sono come noi? Certo, ma sono educati per seguire convinzioni e principi che non sono identici a quelli che seguono … Continua a leggere

Pubblicato in idee, realtà | Contrassegnato , , , , | 6 commenti

Cavalli

Perché non danzare tutta la notte come cavalli da uccidere perché non finire l’inferno delle parole l’inferno di pensieri inferno di paure quest’orrore che ci obbliga a divorarci l’un l’altro uomini sandwich all night all night come cavalli da ammazzare … Continua a leggere

Pubblicato in idee, poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 2 commenti

Il dito

Il dito alzato è monito e minaccia, strumento di guida e punizione, come la bacchetta dei maestri di una volta. Adottano questo elemento del linguaggio gestuale anche persone insospettabili, rivelando con questo di considerarsi detentrici della verità, che ritengono loro … Continua a leggere

Pubblicato in idee, immagini, politica | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 7 commenti

La cooptazione

(Da La casa dove gli angeli cantano) A volte si dorme veramente per tanto tempo e, se non interviene qualcuno o qualcosa a svegliarti, puoi dormire fino alla fine, senza renderti conto di vivere. Qualcuno chiama questa sorta di catalessi … Continua a leggere

Pubblicato in idee, politica, realtà | Contrassegnato , , , , , , , , | 4 commenti