Archivi tag: morte

Il palazzo

Da Viaggi impossibili Capita di non sapere distinguere, a distanza di tempo, le esperienze reali da quelle immaginarie. In particolare questo avviene per il ricordo dei luoghi. Sembra di esserci già stati, eppure forse non esistono. Sono località che riconosciamo, … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 2 commenti

L’anno della falce

  Un anno difficile e incredibile il 2016, un anno che ha falciato le vite di tanti personaggi eccezionali, che ci eravamo abituati a ritenere un punto fermo nella nostra esperienza, gente sulla cui presenza pensavamo di poter contare, perché … Continua a leggere

Pubblicato in commenti, idee | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 4 commenti

Punti di vista (favola)

  «Ho un dolore tremendo, qui» disse l’uomo al guaritore, indicando il torace. «Stia tranquillo, adesso curerò il suo spirito e vedrà che tra un po’ non sentirà alcun dolore.» Si mise ad armeggiare sul corpo dell’uomo, gli appoggiò le … Continua a leggere

Pubblicato in pensieri, racconti, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , | 6 commenti

Il servo della morte

Non è importante che le cose accadano; è importante, anzi essenziale, che vengano comunicate. Si può parlare di realtà per qualcosa che nessuno conosce? L’esplosione lontana, nello spazio, di una stella ha rilevanza fino a quando la luce che rivela … Continua a leggere

Pubblicato in conoscenza, poesie, racconti, realtà | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | 18 commenti

Ancora per Skrjabin

Per venire incontro alle richieste dei miei gentili lettori, pubblico anche su questo blog la poesia Per Skrjabin, già postata su piazzadisogno. Lo studio di Skrjabin mi conduce inoltre a rivalutare Le terme, il mio primo romanzo, inedito, come tutti … Continua a leggere

Pubblicato in poesie | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 7 commenti

La targhetta – Parte 2

Com’era possibile? Spesso accadono cose di cui non viene fornita spiegazione, avvenimenti incerti, non decrittabili, momenti di indecidibilità del reale, in cui l’immaginario si costruisce uno spazio riservato, piccolo ma giustificato, una specie d’irrazionalità razionale. A volte guardiamo fuori, nel … Continua a leggere

Pubblicato in racconti | Contrassegnato , , , , , , | 21 commenti